Agire con Amore

In questo periodo di “crisi” che stiamo vivendo è necessario più che mai rimanere uniti come fratelli tutti. E non parlo soltanto del popolo italiano, popolo dalle straordinarie facoltà e virtù che anni fa’ mi ha accolto a braccia aperte e del quale ormai mi sento parte integrante, ma parlo di tutti popoli del mondo.

E’ molto triste guardare ogni giorno la stampa, i mezzi di comunicazione, i social, ecc. e vedere come i popoli, ma anche le persone di uno stesso popolo, si accusano tra di loro dell’attuale “crisi” o si criticano per avere opinioni discordanti. E’ triste ma è soprattutto stupido perché in questo modo stiamo facendo il gioco di coloro che finora hanno comandato nel pianeta.

E’ normale andare in confusione e non sapere cosa credere, visto che i pareri sull’andamento delle cose sono discordanti: c’è chi dice una cosa dati in mano e c’è chi smentisce subito dopo quella cosa con altri dati in mano. Ma è in questi casi che dobbiamo, innanzitutto, prendere consapevolezza che per anni ci siamo scordati di usare la parte più importante di noi, e cioè la Coscienza (colei che è sovrana), e questo ci ha portati a dimenticarci pure di pensare e di ragionare come Esseri Divini che è quello che in realtà siamo.

Dobbiamo quindi smettere di andare dietro a tutte queste notizie e, soprattutto, imparare ad analizzare ciò che leggiamo e ciò che vediamo da un punto di vista più ampio, e cioè dal punto di vista della Coscienza Spirituale.

  • Cosa ci dice la nostra coscienza?
  • Cosa secondo la nostra coscienza sta accadendo?
  • Secondo la nostra coscienza, è tutto frutto del “caso”?
  • Dove secondo la nostra coscienza ci vuole portare l’attuale classe dirigente?
  • Stanno i nostri politici lavorando per il bene dei loro popoli e della maggior parte dei loro individui?
  • E soprattutto, cosa noi coscienze possiamo fare dal punto di vista dell’Amore per cambiare le cose?

Finora noi cittadini del mondo siamo stati facili da controllare perché chi governa, chi c’è dietro ai governanti, ha molto chiaro quali sono le nostre reazioni davanti ai problemi. Da anni queste poche povere persone, che hanno in mano le finanze del pianeta, hanno basato la loro sopravvivenza su creare problemi dal nulla, infondere paure ai popoli, per creare poi la soluzione adatta ai loro scopi. In questo modo hanno fatto accettare alle persone tutto quello che volevano perché, prese dal panico e dalle mille problematiche di questa vita materialistica, non hanno avuto il tempo di pensare a ciò che veramente stava accadendo.

La prima analisi che mi viene da fare è che coloro che stanno creando tutto questo caos nel mondo, che ricorrono a giochi così bassi da ingannare e usare le persone per poter campare, sono dei poveretti con una intelligenza che, se venisse usata agli scopi dell’Amore potrebbe essere degna di essere chiamata tale, ma se sapessero che andando avanti così la loro fine sarà quella di crepare, in realtà non è altro che stupidità. Non si rendono conto che se facessero le cose per bene farebbero meno sforzi perché tutto sarebbe più semplice, di conseguenza consumerebbero meno energia, anche perché non è la loro energia che stanno usando in questo momento ma quella delle persone, cosa che è del tutto sbagliata e direi miserabile.

L’Amore è la via della salvezza per tutti noi. Per i bianchi, per i neri, per i rossi, per i gialli, per quelli di Marte o quelli di Saturno… non è importante la provenienza o il colore della pelle, ma l’importante è che siamo tutti figli dell’Amore, anche quelli che si sono dimenticati ormai da tanto tempo e che nel frattempo sono diventati “cattivi”.

E’ importante che in questo momento tutti facciamo uno sforzo per fare ciò che non abbiamo fatto prima, e cioè sviluppare maggiormente le caratteristiche spirituali della nostra parte femminile, quella parte di noi che ci permette di vivere più leggeri e di prenderci cura di noi e degli altri, di cooperare e di costruire assieme come popoli uniti, come una grande famiglia: per esempio è utile coltivare la calma, la pazienza, la accoglienza, ma anche la serenità che ci permetterà di rimanere vigili e fuori dai problemi, anche perché essere risucchiati dentro ai problemi l’ultima cosa che ci permette è di risolverli.

Quindi dobbiamo restare calmi per non alimentare questa situazione che ci hanno creato, una situazione come tante altre prima, e incominciare a pensare con la propria testa e il proprio cuore cercando di capire quali alternative abbiamo e in quale modo possiamo agire con Consapevolezza e con Amore per aiutare i politici a rimediare a ciò che stanno facendo: Noi, nel vedere i problemi che ci stanno creando, abbiamo degli attimi di consapevolezza che la nostra classe dirigente non ha. E’ per ciò che tocca a noi lavorare da quegli attimi di consapevolezza e agire come coscienze per far comprendere a loro quanto si stanno sbagliando. Non è di sicuro la violenza che aiuterà a cambiare le cose, ma sarà il Coraggio delle Coscienze che agiranno dall’Amore.

Per esempio alcune domande da farci per aiutare la nostra classe dirigente a svegliarsi da questo torpore nel quale sono caduti, e prima che si schiantino irrimediabilmente per sempre, potrebbero essere:

  • Come possiamo aiutarli a ricordare che loro sono al servizio del popolo e non al contrario?
  • Come possiamo fargli capire che sono loro ad aver bisogno di noi anche perché i soldi della forza lavoro provengono da noi e dalle tasse che gli paghiamo?
  • Dobbiamo ricordargli che noi siamo molti di più rispetto a loro, e che è il nostro volere, quello scritto in quelle Costituzioni come quella Italiana guadagnate col sangue di Fratelli che hanno agito con Coraggio e Amore, ad avere la prevalenza rispetto al loro, soprattutto quando il loro volere è accecato dalla bramosia di potere che li sta pian piano distruggendo e degradando.

Il mondo e l’andamento della classe politica e delle finanze è nelle nostre mani!

Se iniziamo a non dare energia stupidamente ad ogni cosa che ci viene raccontata, se impariamo ad ascoltare e ad essere critici come coscienze, per poi elaborare soluzioni che siano ottimali per i popoli, costi quel che costi, e anche se bisognerà stravolgere i massimi sistemi, non importa, niente paura. Siamo in tanti e se tutti noi ci alziamo con Coraggio e Amore e usiamo le nostre Fiamme Divine per Cooperare e Costruire assieme un Mondo Migliore, non ci sarà nessuna forza che ci potrà governare perché noi saremmo La Forza al servizio dell’Amore.

Alberto Allas
Fisioterapista&Osteopata

Pubblicato sul blog del Gruppo Rebis il 8 marzo 2020
https://grupporebis.org/2020/03/08/agire-con-amore/

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.