Lo stomaco in medicina energetica e medicina osteopatica

Meridiano energetico dello stomaco secondo la millenaria Medicina Tradizionale Cinese.

Sono tanti i disturbi di natura apparentemente diversa che hanno come origine una stessa problematica o disfunzione. Dolori e stanchezza alle gambe, soprattutto sulla parte anteriore delle cosce, dolori sulla pianta del piede tra il I e il II metatarso (che passano per falsi neurinomi di Morton o cadute del metatarso), dolori lombari che si irradiano fino ai glutei… ecc. Alla base di tutti questi sintomi, ma anche di tanti altri, ci sono disturbi dell’energia dello stomaco. Quando ai miei pazienti parlo di problemi dello stomaco spesso mi guardano come se pensassero “ti sbagli, anzi digerisco persino i sassi”. Ma vorrei con questo articolo far chiarezza sul fatto che in medicina energetica lo stomaco è considerato una funzione prima ancora di essere visto come un organo. Cosa vuol dire? Che il meridiano energetico corrispondente allo stomaco compie delle funzioni ben precise che coinvolgono non soltanto la parte fisica del corpo ma anche quella energetica, quindi mentale ed emotiva. Infatti, ogni giorno noi mangiamo e digeriamo il cibo per ottenere energia, cosa che per tutti noi è naturale. Ma non pensiamo mai a tutte quelle cose che ogni giorno dobbiamo masticare, mandare giù, digerire ed elaborare per farle diventare energia utile oppure scarti da eliminare. Eppure ogni processo mentale ed emotivo deve subire queste trasformazioni se vogliamo rimanere in salute.
Cosa succede invece quando c’è uno squilibrio del nostro stile di vita e i pensieri vanno a ruota libera, o quando lo stress si accumula costantemente, o quando siamo in preda alle emozioni? Succede che il nostro sistema energetico ci accende le spie per avvisarci che ci sono problemi in atto e che se andiamo avanti in squilibrio prima o poi il sistema collasserà.

Le “spie” più frequenti

Come accennavo all’inizio dell’articolo, ci sono varie manifestazioni che indicano l’esistenza di un problema legato allo stomaco e che dovrebbero farci chiedere: “cosa ci sta segnalando il nostro corpo?”. Per quanto riguarda i disturbi dell’energia dello stomaco le spie più frequenti sono:

– Dolori lungo il meridiano energetico (vedi immagine).
– Dolore tra il I e II metatarso e sulla pianta del piede.
– Stanchezza e senso di affaticamento soprattutto sulla schiena a livello lombare e sulla parte anteriore
delle gambe. A volte, problemi a sollevare la punta del piede mentre si cammina.
– Rigidità lombare che peggiora con la sedentarietà.
– Perdita del tono muscolare nei glutei e nei quadricipiti.
– Dolori e blocchi meccanici alle anche.
– Difficoltà a respirare in modo soddisfacente con il diaframma.
– Senso di pienezza o di blocco a livello della bocca dello stomaco.
– Presenza di reflusso gastro-esofageo presente, spesso in    maniera silente (la persona non sa di averlo ma ci sono
abbassamenti della voce, tosse, ecc.).
– Dolori in zona inter-scapolare soprattutto sul lato sinistro, a volte si ha la sensazione di
avere un coltello nella schiena.
– Dolori lungo il percorso del nervo vago (vedi immagine).
– Cervicalgia con manifestazione più evidente a sinistra.
– Dolori e blocchi meccanici alle spalle, che coinvolge maggiormente la spalla sinistra.
– Possibili episodi di cefalea, a volte subito dopo i pasti.
– Altro.

 

Percorso del Nervo Vago.

Tutte queste spie potrebbero manifestarsi anche per problemi legati alla nutrizione, ma spesso sono associate anche a un’origine energetica dovuta a fattori di stress, mentali ed emotivi. Così è bene guardare insieme ad un professionista cosa ci sta accadendo, in modo da poter porre rimedio e prevenire problemi più gravi. Infatti, una gastrite grave, un’ernia iatale o un tumore sono i passaggi successivi che potrebbero manifestarsi se la persona non prende in mano la propria vita e la propria salute. Per fortuna il corpo tende a compensare e ad autoregolarsi, per cui queste manifestazioni arrivano soltanto quando le persone hanno ignorato tutti i segnali per tanto tempo e hanno continuato a vivere nello stesso modo squilibrato e stressante.
La medicina osteopatica e la medicina energetica sono altamente efficaci nella prevenzione e riequilibrio di queste problematiche. Anche la comprensione di ciò che stiamo vivendo ci aiuterà a tornare in equilibrio e a porre i paletti per vivere in salute e non farci travolgere dai ritmi di vita e dai conflitti eccessivi e spesso inutili (vi consiglio a proposito la lettura del libro Fai Funzionare Bene la Mente, dell’autrice Fiorella Rustici, Macro Edizioni).
In un prossimo articolo vi farò vedere alcuni esercizi utili per riequilibrare l’energia dello stomaco e dare sollievo ad alcune delle manifestazioni di dolore o disturbo elencate precedentemente.

Alberto Allas
Fisioterapista&Osteopata

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.